Bruno Lunz: il senso del tempo

Titolo : Bruno Lunz: il senso del tempo

Autore : Pietro Marsilli (a cura di)

Anno : 2008

 

Descrizione : "Scultore, poeta vernacolo, compositore, musicista, inventore: è difficile individuare l’essenza dell’arte di Bruno Lunz, artista in senso lato e pieno del termine, che sa fondere nella sua opera poliedrica l’abilità della tecnica costruttiva con la genuinità dell’ispirazione, talvolta non senza qualche nota arguta o goliardica.
Ecco allora prendere vita nelle vene e nei nodi del legno scene colorite come il filò, il tiro alla fune, il pignoramento del lavez, la sagra paesana; arti, mestieri e professioni colti nei loro aspetti caratterizzanti con le raffigurazioni dello zappatore, del tessitore, del fabbro, del medico; ambienti comuni come la piazza, il sagrato, l’aia, l’osteria, la cantina, la stalla; scene contadine, momenti di convivialità e di vita quotidiana tra la fatica del lavoro, gli affetti familiari, la compagnia degli amici.
Bruno Lunz si presenta dunque come un artista concreto che pure sa cogliere la poesia anche nelle situazioni più normali se non addirittura disgraziate o bizzarre per liquidarle, con l’esperienza di chi ama la vita per quella che è, ora in una fragorosa risata, ora in una massima di saggezza popolare.
Ma Bruno Lunz è anche artista del sacro, del mistero della Natività colto nella rappresentazione del presepio, della morte raffigurata nei tanti volti sofferenti del Cristo, ma anche della resurrezione interpretata nell’illustrazione di alcuni passi evangelici ad ornamento della chiesa di Castagné San Vito, suo paese natale cui è rimasto sempre fedele, nonostante le tante difficoltà.
Bruno Lunz artista sincero dunque, libero dalle mode e dalle convenzioni, leale, curioso dell’animo umano in tutte le sue sfaccettature, interprete dei valori veri e profondi della sua terra, delle virtù e perché no, anche dei piccoli vizi, innocenti, del tempo andato e di un mondo ormai lontano.
Sono questi alcuni dei temi e degli aspetti, umani ed artistici, ripercorsi in forma antologica nel presente libro che non pretende di essere esaustivo, ma solo esemplificativo dell’opera di Bruno Lunz quale emerge da centinaia di bassorilievi, statue, mobili ed oggetti, in gran parte ceduti a privati, enti, associazioni e istituti vari, anche all’estero." (Renato Nisco e Marco Osler) 

Indice:  Saluto dell’Amministrazione comunale di Pergine Valsugana (Marco Osler vicesindaco, Renato Nisco assessore alla Promozione culturale) - Testimonianza (Maria Grazia, Gino, Roberto e Bruna Lunz) - D’istinto: Oltranza figurativa - Una creatività senza limiti - Arte o artigianato? - Appendice: Bruno Lunz poeta - Catalogo: Il lavoro - Il tempo della comunità - I segni del sacro - Apparati - Esposizioni - Segnalazioni e bibliografia - Ricordi: Bruno Lunz, figlio della terra (Tullio Gasperi) - Nel lontano agosto 1977… (Enzo Baggio) - Bruno Lunz e i Camilliani (Padre Beppino Taufer)

Note di edizione: Pubblicazione edita in occasione della mostra antologica "Bruno Lunz: il senso del tempo" tenutasi a Pergine Valsugana (Sala Maier, 21 novembre - 14 dicembre 2008) 

Pagine : 120

Prezzo Euro : 18,00