Avviso per avanzare disponibilità all'incarico di scrutatore alle elezioni europee e suplettive camera - 26/05/2019

02 Aprile 2019 - 09:30

Elezioni del Parlamento Europeo spettanti all’Italia e elezioni suppletive Camera dei Deputati del 26 maggio 2019 - disponibilità all'incarico di scrutatore.

 

dichiarazione di disponibilità da presentare dal 2 aprile e non oltre il 20 aprile 2019.

 

Gli elettori del Comune di Pergine Valsugana, già iscritti nell’Albo degli scrutatori, che desiderino svolgere il ruolo di scrutatore alle prossime Elezioni del Parlamento Europeo spettanti all’Italia e elezioni suppletive Camera dei Deputati del 26 maggio 2019 (gli scrutatori saranno impegnati il pomeriggio di sabato 25 maggio, l'intera giornata di domenica 26 maggio e fino alla conclusione delle operazioni di scrutinio da concludersi entro la giornata di lunedì 27 maggio) potranno comunicare la propria disponibilità a svolgere tale incarico nel periodo dal 2 al 20 aprile 2019.

Possono manifestare la loro disponibilità solo coloro che si sono iscritti all'apposito albo comunale entro dicembre 2018.

Il modulo contenente la dichiarazione di disponibilità può essere presentato direttamente allo Sportello Polifunzionale in Piazza Garibaldi, 4 durante il normale orario di apertura dell'Ufficio (dal lunedì al mercoledì dalle ore 8,00 alle 13,00, giovedì dalle ore 8,00 alle 17,30 e venerdì dalle ore 8,00 alle 13,00), oppure inviato per posta, per fax (0461-533780) o per e-mail (URP@comune.pergine.tn.it), accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento.

Nel caso gli elettori disponibili fossero in numero superiore ai posti da assegnare, la Commissione elettorale comunale provvederà a ridurre, tramite sorteggio tra tutte le disponibilità pervenute, le domande in soprannumero, fino ad ottenere la totale copertura dei posti di scrutatore da assegnare.

Nel caso invece gli elettori disponibili fossero in numero inferiore ai posti da assegnare, la Commissione provvederà ad effettuare un ulteriore sorteggio degli scrutatori fra gli iscritti nel relativo Albo, fino alla totale copertura dei posti di scrutatore da assegnare