Boscaiolo per hobby, sicurezza da professionista

16 Luglio 2019

I report elaborati dall’Osservatorio provinciale infortuni sul lavoro e malattie professionali evidenziano come, nel settore forestale, si registri una elevata incidenza di infortuni, anche di rilevante gravità.
Una quota rilevante degli stessi interessa boscaioli dilettanti, che praticano attività forestali per esigenze private, o comunque al di fuori di un’attività professionale.
Ciò invita ad adoperarsi per una più capillare informazione, rispetto ai rischi specifici connessi alle attività nel bosco, ed alle contromisure da adottare, anche e soprattutto da parte di chi si accinge a praticarle in un contesto non professionale.
A tale scopo, la Provincia autonoma di Trento ha elaborato un opuscolo, dal titolo “Boscaiolo per hobby, sicurezza da professionista” che riepiloga le fondamentali regole per garantire la sicurezza degli operatori e dei terzi durante il taglio del legname.