Progetto formativo triennale del Comune di Pergine Vasugana

22 Maggio 2019

Si porta a conoscenza che la Giunta comunale nella seduta del 21 maggio u.s. ha approvato – con  deliberazione n. 66 - il Progetto formativo triennale del Comune di Pergine Valsugana.

Si tratta di un importante documento finalizzato alla valorizzazione del capitale umano quale scelta strategica per il continuo miglioramento della performance del Comune, per promuovere e sostenere la formazione continua, sia tecnica che organizzativa per accrescere la professionalità e le competenze dei dipendenti;

Il perseguimento di questo obiettivo assume particolare rilievo nell’attuale contesto di cambiamento da parte della Pubblica Amministrazione ed è diretto al miglioramento e alla semplificazione del rapporto con i cittadini, anche attraverso l'uso di nuove tecnologie, l'innovazione e la comunicazione, non disgiunto quindi da una preparazione e formazione solida e continua alla quale la PA deve assolutamente tendere.

Il progetto è stato promosso in collaborazione con l’Area Formazione del Consorzio dei Comuni Trentini, società in house, che è il cardine dell’attività formativa del personale comunale e punto di riferimento per l’erogazione di attività didattiche mirate e finalizzate all’aggiornamento continuo nei vari settori di attività.

Nei mesi scorsi, con il supporto del personale dell’Area Formazione del Consorzio dei Comuni, è stato avviato un percorso/progetto finalizzato alla rilevazione dei fabbisogni formativi per la successiva predisposizione del Piano della formazione, attraverso interviste, focus group e questionari anonimi che hanno interessato e coinvolto i dirigenti, le posizioni organizzative e il personale comunale, dei comuni in gestione associata e di ASIF Chimelli;

Al termine della fase di rilevazione è stato predisposto uno specifico Progetto formativo triennale del Comune di Pergine Valsugana che partendo dall’analisi degli obiettivi, individua proprio nella formazione la vera e propria leva gestionale per attuare la mission istituzionale.

Il Progetto è indirizzato a colmare i gap di competenze e a individuare gli aspetti da migliorare dal punto di vista organizzativo con l’ausilio di interventi formativi mirati che si svilupperanno nell’arco del triennio con una spesa presunta di circa novantamila euro.

Investire nella formazione e soprattutto puntare sul capitale umano diventano i cardini per accrescere competenza, professionalità e migliorare la comunicazione con il cittadino.