"Riveritemi tutti di Casa"...

Titolo: "Riveritemi tutti di Casa". Lettere di Girolamo Crivelli al fratello Antonio (1764-1780)

Autore: Giuliana Campestrin, Marta Scalfo, Iole Piva, Marco Andreaus (a cura di)

Anno: 2004

Presentazione: Al termine di un triennio di indagini documentarie la pubblicazione su monsignor Girolamo Crivelli intende porgersi come un contributo allo studio della nobile famiglia Crivelli di Pergine. Nel Settecento, con i fratelli Antonio, Giuseppe e Girolamo, il casato raggiunse l’apice del proprio prestigio sociale e patrimoniale, influenzando di conseguenza, dai vertici della struttura politica cittadina, le vicende ed il corso della storia trentina in un’epoca di forte trasformismo a livello europeo, destinato ad approdare alla dissoluzione del Principato Vescovile di Trento e allo stesso tempo a rinvigorire con nuovi impulsi culturali la futura compagine organizzativa.
In questo clima di generale fermento e nella sua ascesa particolare, la famiglia Crivelli appare proiettata oltre confine, inteso sia in senso territoriale che in senso culturale, in virtù della folta rete di amicizie dotte che vide tra i diversi interlocutori locali ed esteri anche Clementino Vannetti, Carlo Antonio Pilati, Francesco Stefano Bartolamei, Giovanni Giuseppe Ramaggini, Francesco Tecini.
Mentre i fratelli Antonio e Giuseppe si alternavano sugli scranni consolari guidando le sorti politiche trentine, l’abate Girolamo Crivelli, "forestiero oltremontano", si affermava nella curia romana da cui assistette ad avvenimenti epocali, facendosi informatore ed interprete presso i connazionali. Iniziato alla carriera ecclesiastica da Giuseppe Dionigio Crivelli, agente e mediatore artistico tra Roma e Vienna, giunse a stretto contatto con il cardinale Migazzi ed il pontefice Pio VI, che ne favorirono la folgorante ascesa fino al vescovato di Nepi e Sutri, ottenuto poco più che trentenne.

Indice: Presentazione (Cesare Facchini e Renzo Anderle) - Invito alla lettura (Marcello Farina) - Parte I: Un breve profilo della nobile famiglia Crivelli (Giuliana Campestrin) - Parte II: Lettere di Girolamo Crivelli al fratello Antonio (1764-1780) (Giuliana Campestrin, Marta Scalfo, Iole Piva, Marco Andreaus) - Appendici: Appendice I (Marco Andreaus) - Appendice II (Marco Andreaus) - Appendice iconografica (Roberto Pancheri, Roberto Perini) - Bibliografia - Indice dei nomi di persona - Indice dei nomi di luogo - Indice delle illustrazioni - Indice delle tavole dell'appendice iconografica.

Pagine: 490
Prezzo Euro: 15,00