Ambiente e Territorio (4)

Certificato di destinazione urbanistica

lIl certificato di destinazione urbanistica (C.D.U.) è un documento che certifica le prescrizioni urbanistiche di una o più aree secondo il Piano Regolatore Generale alla data del rilascio del medesimo. L'unità primaria sulla quale viene rilasciato è la particella catastale sia essa edificiale o fondiaria. l certificato di destinazione urbanistica deve essere rilasciato dal dirigente o responsabile del competente ufficio comunale entro il termine perentorio di trenta giorni dalla presentazione della relativa domanda. Il certificato di destinazione urbanistica conserva validità per un anno dalla data di rilascio se non intervengono modifiche agli strumenti urbanistici.

Deroga rumori e inquinamento acustico

Il regolamento acustico comunale, approvato con deliberazione consiliare n° 14 dd. 25.03.2015 e modificato con deliberazione consiliare n. 38 dd. 24.06.2015, contiene prescrizioni al fine di tutelare la quiete pubblica e il riposo delle persone dall'inquinamento acustico.

Il regolamento acustico comunale disciplina lo svolgimento di attività rumorose a carattere temporaneo, anche in deroga ai limiti definiti dal Piano di Classificazione Acustica.

Sono considerate attività rumorose a carattere temporaneo:

a) i cantieri edili e stradali svolti per periodi limitati;

b)le


... continua

Raccolta funghi

La raccolta dei funghi nel territorio della provincia di Trento è disciplinata dalla L.P. 23 maggio 2007 n. 11, dal D.P.G.P. 26 ottobre 2009 n. 23/25 Leg e dal D.P.G.P 12 aprile 2016 n. 2/36 Leg. E’ ammessa in quantità non superiore a 2 kg al


... continua

Sessione Forestale

La Sessione forestale si svolge una volta all'anno, di norma nel mese di gennaio,  e rappresenta il momento ufficiale di incontro tra la Pubblica Amministrazione, i proprietari e la collettività per approfondire e discutere le problematiche concernenti il bosco e il territorio silvo-pastorale.

Durante la Sessione vengono inoltre presentate le prenotazioni dei singoli proprietari relative al taglio di piante nei boschi di proprietà - sia per legna da ardere che per legna da opera -  nonchè le richieste di assegnazione di piantine per rimboschimento.