Artigianato - Acconciatori ed Estetisti

Descrizione servizio

L’attività professionale di acconciatore comprende tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l’aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari, che non implicano prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonché il taglio e il trattamento estetico della barba, e ogni altro servizio inerente o complementare. Le imprese di acconciatura, oltre ai trattamenti e ai servizi indicati in questo comma, possono svolgere esclusivamente prestazioni semplici di manicure e pedicure estetico.

L’attività professionale di estetista comprende tutte le prestazioni ed i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico modificandolo attraverso l’eliminazione o l’attenuazione degli inestetismi presenti. Rientrano nell’attività di estetista le prestazioni di massaggio estetico del corpo, di visagismo, di trucco e di depilazione, di manicure e pedicure, nonché quelle di applicazione e di ricostruzione unghie artificiali e di abbronzatura. Sono escluse dall’attività di estetista le prestazioni dirette in linea specifica ed esclusiva a finalità di carattere terapeutico.  Le prestazioni, trattamenti e i servizi predetti possono essere svolti anche con l’applicazione dei prodotti cosmetici definiti ai sensi della legge 11 ottobre 1986, n. 713 (Norme per l’attuazione delle direttive della Comunità economica europea sulla produzione e la vendita dei cosmetici).

Attività di vendita di prodotti
Non si applicano le disposizioni previste dalla disciplina del commercio nei seguenti casi:
a) alle imprese esercenti l’attività di acconciatore che vendono o comunque cedono alla propria clientela prodotti cosmetici, parrucche e affini, o altri beni accessori, inerenti ai trattamenti e ai servizi effettuati;
b) alle imprese esercenti l’attività di estetista che vendano o comunque cedano alla clientela prodotti cosmetici, strettamente inerenti allo svolgimento della propria attività, al solo fine della continuità dei trattamenti in corso.

Orari
L’orario di apertura e chiusura degli esercizi di acconciatore ed estetista nel Comune di Pergine Valsugana viene stabilito come segue:
- dal lunedì al sabato: orario massimo giornaliero di 11 ore, da effettuarsi tra le ore 07,00 e le ore 20,00, anche in forma continuata. 
La chiusura di una giornata infrasettimanale, oltre a quella domenicale e festiva, è facoltativa e a scelta del titolare dell’esercizio 
E’ facoltativa la giornata di chiusura domenicale, festiva e infrasettimanale nei seguenti periodi, in deroga all’orario comunicato: 
-  vigilia della festività di Tutti i Santi; 
-  dal 1° dicembre al 31 dicembre in concomitanza con le festività natalizie.
Gli operatori danno comunicazione al Comune dell’orario prescelto per l’esercizio

Le attività di acconciatore ed estetista che non sono soggette a contingentamento. 

Requisiti soggettivi
Le imprese che esercitano l’attività di acconciatore e di estetista che siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge provinciale in materia di artigianato devono iscriversi all’albo delle imprese artigiane.
Per esercitare l’attività di acconciatore e di estetista è richiesto il conseguimento dell’abilitazione professionale prevista, rispettivamente, dall’articolo 3 della legge n. 174 del 2005 e dagli articoli 3 e 8 della legge n. 1 del 1990 nonché dall’articolo 18 bis, comma 2, della legge provinciale n. 11 del 2002.
L’abilitazione deve essere posseduta, per ciascuna sede dell’impresa, da almeno un responsabile tecnico designato nella persona del titolare, di un socio partecipante al lavoro, di un familiare coadiuvante o di un dipendente dell’impresa. Ogni responsabile tecnico può ricoprire tale ruolo in una sola sede. Nel caso le attività di acconciatore e di estetista siano svolte unitamente nella stessa sede l’abilitazione professionale per entrambe le attività può essere in capo alla medesima persona.

L’attività professionale di acconciatore e quella di estetista possono essere svolte unitamente anche in forma di imprese esercitate nella medesima sede, ovvero mediante la costituzione di una società. È in ogni caso richiesto il possesso dei requisiti previsti per lo svolgimento delle distinte attività.

Requisiti professionali
per l'attività di acconciatore:
- attestato di qualifica professionale (almeno biennale) rilasciato entro il 17 settembre 2005 da scuole riconosciute dalle Regioni e dalle Province autonome
- certificati di abilitazione professionale rilasciati dalle Regioni e dalle Province autonome dopo tale data a seguito di specifici percorsi scuola-lavoro.
per l'attività di estetista:
- abilitazione professionale

Attività svolte presso il domicilio dell’esercente ovvero presso la sede designata dal cliente.

Le attività di acconciatore e di estetista possono essere svolte anche presso il domicilio dell’esercente ovvero presso la sede designata dal cliente, nel rispetto dei criteri di seguito stabiliti. Le attività di acconciatore e di estetista possono essere svolte presso la sede designata dal cliente solo da parte dei soggetti che svolgono le attività in sede fissa o da loro dipendenti in possesso dell’abilitazione professionale prevista rispettivamente dall’articolo 3 della legge n. 174 del 2005 e dagli articoli 3 e 8 della legge n. 1 del 1990. Le attività di acconciatore e di estetista presso il proprio domicilio possono essere svolte a condizione che il locale o i locali in cui vengono esercitate siano distinti da quelli adibiti a civile abitazione e che siano rispettati i requisiti previsti. Il richiedente è tenuto a dichiarare per iscritto la propria disponibilità a consentire i controlli da parte delle autorità competenti nei locali adibiti all’esercizio della professione.

Come e cosa fare

Per avviare l'attività bisogna presentare una segnalazione certificata di inizio attività.

Dove presentare la domanda

Per la consegna della modulistica: UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - S.U.A.P.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento.

Destinatari
Acconciatori ed estetisti
Quanto costa
Nessun costo
Tempi di attesa
Avvio immediato attività
Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento
  • Art. 18 bis della legge provinciale 1 agosto 2002, n. 11
  • Legge 17 agosto 2005, n. 174 D.P.P. 5 novembre 2008, n. 52 - 159/leg. (Regolamento di attuazione dell'art. 18 bis della legge provinciale 1° agosto 2002, n. 11 in materia di disciplina dell'attività di acconciatore e di estetista)
  • Legge 4 gennaio 1990, numero 1 D.P.P. 5 novembre 2008, n. 52 - 159/leg. (Regolamento di attuazione dell’art. 18 bis della legge provinciale 1° agosto 2002, n. 11 in materia di disciplina dell’attività di acconciatore e di estetista
Modulistica
S.U.A.P. - C - SCIA esercizio attività di acconciatore
S.U.A.P. - C - SCIA esercizio attività di estetista