Attestazioni di iscrizione anagrafica

Descrizione servizio

I cittadini appartenenti ai paesi membri dell'Unione europea e i loro familiari possono circolare e soggiornare liberamente in Italia nel rispetto dei seguenti adempimenti.

Per soggiorni inferiori a tre mesi non è richiesta alcuna formalità salvo il possesso di un documento di identità valido per l'espatrio rilasciato dal Paese d'origine. Trascorso tale periodo, i cittadini sono tenuti ad iscriversi all'Anagrafe del comune di residenza

Il cittadino comunitario che voglia rimanere in Italia solo per il periodo di svolgimento di un’attività lavorativa stagionale può chiedere di essere iscritto nello schedario dell’anagrafe della popolazione temporanea. In tal caso, l’ufficiale d’anagrafe rilascerà un’attestazione di iscrizione temporanea di validità pari ad un anno.

Il cittadino comunitario che s’iscrive all’Anagrafe della Popolazione Residente di un Comune può  richiedere il rilascio dell’attestato di iscrizione anagrafica, che viene  rilasciato al termine del procedimento di cambio di residenza. Il suo rilascio è subordinato alla presentazione della documentazione  di seguito indicata .

Elenco documentazione necessaria per il rilascio dell'attestazione 

Come e cosa fare

U.R.P. del Comune di Pergine Valsugana sito in Piazza Garibaldi, 4 – I° piano del Palazzo ex Filanda - negli orari di apertura al pubblico.

Le informazioni riguardanti assistenza e lavoro agli stranieri si trovano sul sito "Cinformi Centro informativo per l’Immigrazione della Provincia Autonoma di Trento” con sede a Trento in Via Zambra, 11.

Normativa di riferimento
  • Direttiva 2004/38/CE relativa al diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri; 
  • Decreto legislativo di attuazione della direttiva 2004/38 del 6.2.2007, n. 30;
  • Documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica del cittadino UE
Modulistica
URP Richiesta attestato regolarità di soggiorno
URP Richiesta attestato regolarità di soggiorno per lavoratori UE stagionali