Carta identità elettronica

Descrizione servizio

La nuova CIE oltre ad essere strumento di identificazione del cittadino e’ anche, per i cittadini italiani, documento di viaggio. La CIE potra’ inoltre essere utilizzata per richiedere l’identita’ digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identita’ Digitale) attraverso il quale accedere ai servizi erogati online dalle Pubbliche Amministrazioni.

La c.i.e. e’ dotata di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (come le impronte digitali). La carta, dove e’ impressa la foto in bianco e nero del titolare, e’ stampata a laser, garantendo cosi’ un elevata resistenza alla contraffazione. La carta conterra’ anche l’eventuale assenso o diniego alla donazione di organi e tessuti da parte del cittadino maggiorenne.

Come e cosa fare

Per il rilascio della C.I.E. è necessario fissare appuntamento (obbligatorio) sul portale ministeriale Agenda CIE on line (sito: https://agendacie.interno.gov.it/)  indicando la propria e.mail oppure un recapito telefonico.

Il rilascio ha luogo presso l’URP del Comune di Pergine Valsugana, sito in Piazza Garibaldi n. 4, al primo piano, nelle seguenti giornate:
Lunedì Martedì Mercoledì: dalle ore 8.00 alle ore 13.30
Giovedì: dalle ore 8.00 alle ore 17.00
Venerdì: dalle ore 8.00 alle ore 12.00

Il richiedente deve presentarsi con la ricevuta della prenotazione eseguita sull'Agenda CIE on line, con una fototessera recente con le stesse caratteristiche richieste per quelle utilizzate per il passaporto (su sfondo chiaro, posizione frontale, senza copricapo, stampata su carta fotografica ad alta risoluzione e scattata non oltre 6 mesi prima della domanda); la tessera sanitaria-codice fiscale, la carta di identità scaduta (o in scadenza nei prossimi sei mesi). Per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno in corso di validità e il passaporto, per i cittadini dell’Unione Europea necessita il documento rilasciato dallo Stato di appartenenza .

La carta d’identità elettronica rilasciata ai maggiorenni ha durata decennale, può essere rilasciata anche ai minori, ma in questo caso la validità del documento sarà di 5 anni nel caso di minori di età compresa tra 3 e 18 anni, o di 3 anni nel caso di bambini sotto i 3 anni di età.

 

La carta d’identità può essere rinnovata a partire dai 6 mesi antecedenti la scadenza. Il Comune avviserà direttamente al proprio indirizzo tutti i residenti dell’approssimarsi della scadenza del documento. Non è necessario richiedere una nuova carta d’identità nel caso di cambio di indirizzo, stato civile, titolo di studio o professione In caso di furto o smarrimento del documento ancora in corso di validità, oltre alla denuncia fatta alle competenti autorità di pubblica sicurezza, per ottenere un nuovo rilascio della carta di identità è necessario esibire un documento di riconoscimento. In  mancanza, si procederà all'identificazione mediante due testimoni maggiorenni. Contestualmente alla richiesta o al rinnovo della carta di identità, il cittadino maggiorenne può esprimere direttamente al funzionario di anagrafe la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti.

 

Dove presentare la domanda

URP - Servizi Demografici 1^ piano di Piazza Garibaldi n. 4 - Pergine Valsugana

Destinatari

La CIE viene rilasciata ai cittadini, italiani e stranieri, residenti nel comune con codice fiscale allineato fra Anagrafe del Comune ed Indice Nazionale delle Anagrafi (questa condizione viene verificata dal personale del Comune), Il rilascio presuppone l'avvenuta prenotazione sul portale ministeriale Agenda CIE on line.
 

Il cittadino dovrà presentarsi di persona con la seguente documentazione:
Cittadini italiani maggiorenni

• la vecchia carta d’identità o un altro documento di riconoscimento
• 1 fototessera
• tessera sanitaria provinciale
Il richiedente che intende ottenere tale documento valido per l’espatrio deve inoltre sottoscrivere una dichiarazione di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto.

Cittadini comunitari maggiorenni
I cittadini dell'Unione Europea non italiani, oltre alla documentazione di cui sopra, devono presentare anche il documento di viaggio in corso di validità rilasciato dal proprio Stato di appartenenza.
Cittadini non comunitari maggiorenni
I cittadini non comunitari oltre alla documentazione di cui sopra, devono presentare anche:

• passaporto in corso di validità in originale
• il permesso di soggiorno in corso di validità, oppure la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale delle ricevute attestanti l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.


Cittadini italiani minorenni
I minorenni possono ottenere la carta d'identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore, che a partire dai dodici anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.

Sono necessari inoltre:

• 1 fototessera
• tessera sanitaria provinciale
• se il documento deve essere valido per l'espatrio, la presenza dei genitori, muniti di un valido documento di riconoscimento, per rendere l'assenso scritto all'espatrio o dell'unico esercente la potestà o del tutore (munito di atto di nomina.

Nel caso uno dei genitori si trovi nell'impossibilità di essere presente allo sportello, deve sottoscrivere l'assenso utilizzando il modulo assenso per espatrio minore (vedi allegato a fondo pagina) e consegnarlo all'altro genitore unitamente alla propria fotocopia di un valido doumento di identità.

Se il documento è richiesto non valido per espatrio è sufficiente la presenza di un genitore.

Per il minore di anni 14 , l’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato.


Cittadini minori comunitari

Il minore deve essere presente personalmente con:
• 1 fototessera
• tessera sanitaria provinciale
• almeno un genitore per la richiesta
• carta d'identità rilasciata dallo stato di appartenenza.

Cittadini minori non comunitari

Il minore deve essere presente personalmente con:
• 1 fototessera
• tessera sanitaria provinciale
• almeno un genitore per la richiesta
• permesso o carta di soggiorno in regola e passaporto in corso di validità.

Il Ministero dell’Interno ha previsto che dall’attivazione della nuova procedura non sara’ più possibile procedere al rilascio della carta d’identita’ cartacea. Quest’ultima potra’ continuare ad essere rilasciata in casi reale e documentata urgenza

Conseguentemente la carta d’identità cartacea va rilasciata nei seguenti casi: 1. cittadino residente impossibilitato a presentarsi allo sportello per impedimento fisico; 2. cittadino residente ma con un disallineamento, non risolvibile in tempi brevi, dei dati fra anagrafe comunale, tributaria e INA (Indice Nazionale delle Anagrafi); 3. cittadino italiano residente all'estero ed iscritto all'AIRE del comune di Pergine Valsugana.

In tutti questi casi è necessario presentarsi presso l'URP portando con sé, oltre al documento scaduto/in scadenza, tre foto tessera recenti. Per i casi di cui al punto 1) è necessario esibire anche documentazione che attesti la natura dell'impedimento.

 

Quanto costa

Il costo è pari a euro 22,21.

Tempi di attesa

L’operazione allo sportello richiede mediamente mezz'ora: l'incaricato comunale identifica il cittadino, acquisisce la foto, la firma, le impronte digitali, il pagamento e rilascia la ricevuta.
La nuova carta di identità non sarà più rilasciata direttamente allo sportello, ma verrà consegnata nell’arco di sei giorni lavorativi a cura del Poligrafico dello Stato mediante lettera raccomandata all’indirizzo indicato dal cittadino.

Si ricorda che al momento dell'istruzione della pratica di rilascio della C.I.E. il cittadino potrà delegare anche altra persona al ritiro , nel qual caso quest'ultima sarà l'unica persona ad essere contattata per la consegna.

Conclusa l'istruttoria della pratica presso i nostri uffici, al cittadino sarà rilasciata una ricevuta contente il riepilogo dei dati e la prima parte dei codice PIN e PUK. La restante parte dei codici sarà contenuta unitamente al supporto magnetico nella raccomandata spedita a cura dell'Istituto Poligrafico.

Responsabile del servizio

Alessandra Groff

Telefono: 
+39 0461 502213
Ufficio di riferimento

U.R.P. - Sportello relazioni con il pubblico

Piazza Garibaldi, 4 - Primo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle ore 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle ore 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle ore 8.00 alle 12.00

Telefono: +39 0461502111
Fax: +39 0461502244
Normativa di riferimento

• L. 15.5.1997 n. 127
• L. 16.6.1998 n. 191
• D.P.C.M. 22.10.1999 n. 437
• D.L. 25/6/2008 n. 112 convertito con modifiche nella L. 133/2008
• L. 21 novembre 1967 nr. 1185;
• D.P.R. 6 agosto 1974 nr. 649;
• R.D. 18 giugno 1931 nr. 773;
• R.D. 6 maggio 1940 nr. 635;
• D.P.R. 30 novembre 1965 nr. 1656;
• Circolare Ministero dell'Interno n. 23 del 28 luglio 2010
• D.L. 13 maggio 2011 n. 70 convertito nella Legge 12 luglio 2011 n. 106
• D.L. 5/2012 convertito con modificazioni dalla Legge 4 aprile 2012 n. 35
• D.L. 78/2015 convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015
• D.M. 23 dicembre 2015
• D.M. 25 maggio 2016.