Esercizi di somministrazione - Somministrazione tramite distributori automatici

Descrizione servizio

Per distributori automatici di alimenti e bevande si intendono quegli apparecchi utilizzabili direttamente dai clienti, previo corrispettivo, e che forniscono alimenti e bevande in recipienti non chiusi e non preconfezionati ovvero con gli strumenti, anche a perdere, per la consumazione.

L'attivazione di un distributore per la somministrazione di alimenti e bevande può avvenire con le seguenti modalità:

1. In luoghi non aperti al pubblico: in tale caso è soggetta alle sole norme in materia di igiene e sanità;

2. All'interno di esercizi già autorizzati per la somministrazione di alimenti e bevande. In tale caso l'installazione non richiede una specifica ulteriore autorizzazione, ma è comunque subordinata alle disposizioni in materia di igiene e sanità;

3. In luoghi aperti al pubblico. In quest'ultimo caso è necessario presentare al Comune una SCIA.

E' vietata la somministrazione di bevande alcoliche o superalcoliche mediante distributori automatici.

Con riferimento alle aree degli esercizi nei quali vengono installati gli apparecchi, si rende necessario il nulla osta del proprietario.

Come e cosa fare

Per avviare l'attività bisogna presentare una segnalazione certificata di inizio attività.

Dove presentare la domanda

Dal 1° gennaio 2015 tutte le comunicazioni tra le imprese e il comune riguardanti il presente procedimento, anche di competenza di altre pubbliche amministrazioni, sono effettuate esclusivamente tramite lo sportello unico telematico, accedendo al portale impresainungiorno.gov.it.

Destinatari
Operatori del settore
Quanto costa
Nessun costo
Tempi di attesa
Avvio immediato attività
Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento
  • L.P. 14.07.2000, n° 9 e ss.mm.
  • DPGP 21-72/Leg dd. 14.06.2001, Regolamento di esecuzione della L.P. n° 9/2000.