Esercizi extralberghieri - Esercizi di affittacamere

Descrizione servizio

Sono esercizi di affittacamere gli esercizi ricettivi dotati di non più di 25 camere destinate agli ospiti, anche disposte in più appartamenti di uno stesso edificio o di edifici diversi, comunque direttamente collegati fra loro, nei quali si fornisce servizio di alloggio, nonchè eventuali servizi di somministrazione di alimenti e bevande, ad esclusione di quelle superalcoliche, ed altri servizi accessori. L'eventuale somministrazione di alimenti e bevande è limitata alle persone alloggiate.

L'art. 23 del regolamento di esecuzione della L.P. n° 7/2002 e ss.mm., disciplina i requisiti strutturali e di servizio minimi degli esercizi di affittacamere.

Come e cosa fare

Per avviare l'attività bisogna presentare una segnalazione certificata di inizio attività.

Dove presentare la domanda

Per la consegna della modulistica: UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - S.U.A.P. Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento e alla Provincia Autonoma di Trento consultando il seguente link:

Destinatari
Operatori del settore
Quanto costa
Nessun costo
Tempi di attesa
Avvio immediato attività
Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento

art. 31 della L.P. 15.05.2002, n° 7 e ss.mm. e art. 23 del relativo regolamento di esecuzione, approvato con D.P.P. 25.09.2003, n° 28-149/Leg.