Hobbistica - Tesserino identificativo per gli hobbisti

Descrizione servizio

Ai sensi dell’art. 20 ter – Hobbisti della L.P. n° 17/2010 e ss.mm. – Legge Provinciale sul commercio, sono hobbisti coloro che vendono, in modo saltuario e occasionale, merci e prodotti di modico valore, anche usati, non appartenenti al settore alimentare, su aree pubbliche o in spazi dedicati.

Gli hobbisti devono essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'articolo 5 e devono munirsi di un tesserino identificativo contenente gli appositi spazi per la vidimazione, rilasciato dal Comune di residenza e, per i residenti in un'altra regione o nella Provincia Autonoma di Bolzano, dal Comune di Trento.

Il tesserino è rilasciato per non più di una volta ogni quattro anni per nucleo familiare; non è cedibile o trasferibile; è esposto durante la vendita in modo visibile e leggibile al pubblico e agli organi preposti al controllo. Il tesserino di ogni hobbista è vidimato con timbro e data, in uno degli appositi spazi, dal Comune sul cui territorio è svolta la vendita in forma hobbistica.

Gli hobbisti possono svolgere attività di vendita nel corso dei quattro anni di validità del tesserino identificativo e nel limite annuale di 14 giornate da utilizzare in misura non superiore a 8 nei comuni con popolazione residente superiore a 10.000 abitanti.

Non rientrano nella definizione di hobbisti le associazioni, gli enti e i soggetti che operano senza finalità lucrativa e che propongono merci a esclusivo scopo benefico, a offerta e senza indicazione del prezzo. Non sono considerati hobbisti, inoltre, i soggetti previsti dall'articolo 2, comma 1, lettera h), della L.P. n° 17/2010 e ss.mm.

Qualora il mercato hobbistico abbia una durata di due giorni consecutivi viene conteggiato come unica giornata.

Il valore del singolo oggetto esposto non può superare l’importo di 200 euro mentre tutta la merce esposta non può superare complessivamente il valore di 2.000 euro. Per tutti gli articoli posti in vendita è necessario indicare in modo chiaro e ben leggibile il rispettivo prezzo mediante l’uso di un cartellino.

Ai sensi dell’art. 20 ter, settimo punto, della L.P. 30.07.2010, n° 7 e ss.mm. (Legge provinciale sul commercio), è stabilita inoltre una riserva di posti, comunque non inferiore al 50% dei posteggi disponibili, da assegnare in via prioritaria agli hobbisti residenti nella provincia di Trento.

Come e cosa fare

Il tesserino di hobbista è rilasciato a far data dal 1° gennaio 2016 dal comune competente entro 15 giorni dalla presentazione della relativa domanda, alla quale devono essere allegate n° 2 fototessere. Inoltre sia l'istanza per il rilascio del tesserino identificativo per gli hobbisti, sia il tesserino stesso sono assoggettati all'imposta di bollo.

Dove presentare la domanda

Per la consegna della modulistica: UFFICIOEDILIZIA PRIVATA - S.U.A.P.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento

Destinatari

Hobbisti

Quanto costa

n° 2 marche da bollo da Euro 16,00

Tempi di attesa

entro 15 giorni dalla domanda

Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento

L.P. 30.07.2010, n° 17 e relativo Regolamento di esecuzione;

delib. G.P. 28.09.2015, n° 1647 e n° 1648.

Modulistica
S.U.A.P. - C - Domanda rilascio tesserino di hobbista