Pubblica Sicurezza - Licenza di Fochino

Descrizione servizio

La licenza è necessaria per poter effettuare le seguenti operazioni:

  • disgelamento delle dinamiti;
  • confezionamento ed innesco delle cariche e caricamento di fori da mina;
  • brillamento delle mine;
  • eliminazione delle cariche inesplose.

Il possesso della licenza non autorizza il fochino a fabbricare, detenere, vendere e trasportare esplosivi.

Cosa occorre per il rilascio della licenza?

Per la presentazione della domanda occorre dimostrare la propria capacità tecnica che viene riconosciuta previo superamento di un apposito esame da sostenersi innanzi alla Commissione Tecnica Provinciale per le Sostanze Esplosive ed Infiammabili, presieduta dal Questore (ai sensi dell’articolo 20, comma 3, del D.P.R. 31.08.1972, n° 670). La validità dell’esame è permanente.

La predetta commissione deve verificare:

  • requisiti fisici indispensabili come vista, udito e funzionalità degli arti;
  • capacità intellettuale e cultura generale indispensabili;
  • conoscenza propria del mestiere;
  • conoscenza delle norme di sicurezza e di legge riguardanti l’impiego degli esplosivi nei lavori da mina;
  • prova pratica di impiego degli esplosivi.

La licenza, a norma dell’articolo 13 del T.U.L.P.S., ha validità TRIENNALE,  computati secondo il calendario comune, con decorrenza dal giorno del rilascio (art. modificato dalla lettera a) del comma 1 dell'art. 13 del D.L. 09.02.2012, n° 5, convertito con L. 04.04.2012, n° 35).

 

Come e cosa fare

A superamento dell’esame, il fochino, deve presentare apposita domanda in bollo al Sindaco del Comune di residenza nella quale occorre indicare:

  • possesso da parte del richiedente dell’attestato comprovante il superamento dell’esame rilasciato da una Commissione Tecnica Provinciale;
  • giustificato bisogno del possesso della licenza per la propria professione o attività complementare. (Ad esempio: il fatto di essere titolari o dipendenti di aziende che nel corso della loro attività fanno o potrebbero potenzialmente fare uso di esplosivi, o la dimostrazione di averne comunque bisogno per l’effettuazione di lavori non saltuari con l’esplosivo, costituiscono valido motivo per richiedere la licenza);
  • l'assenza di condanne penali ostative ovvero non aver subito le condanne elencate nell’art. 11 del T.U.L.P.S. o non si trovi in nessuna delle condizioni citate in detto articolo.

Allegati:

  • se dipendente: dichiarazione del datore di lavoro attestante il giustificato bisogno della licenza per il tipo di mansioni svolte;
  • copia dell'attestato della Commissione Tecnica Provinciale per le Sostanze Esplosive ed Infiammabili comprovante il superamento dell'esame.

 

Dove presentare la domanda

Per la consegna della modulistica: UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - S.U.A.P.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento.

Destinatari
Soggetti interessati
Quanto costa
n° 2 marche da bollo da € 16,00 cad. (una per la domanda di autorizzazione ed una per l'autorizzazione)
Tempi di attesa
60 giorni
Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento

articolo 27 del D.P.R. 19.03.1956, n° 302;

articolo 163, lettera "E" del D.Lgs. 31.03.1998, n° 112.

Modulistica
S.U.A.P. - C - Domanda licenza per l'esercizio dell'attività di fochino
S.U.A.P. - C - Domanda rinnovo licenza per l'esercizio dell'attività di fochino