Rifugi alpini ed escursionistici

Descrizione servizio

Ai sensi della legge provinciale 15 marzo 1993, n. 8, sono rifugi alpini le strutture ricettive, idonee ad offrire ospitalità e ristoro, che siano ubicate in luoghi tali da costituire utili basi di appoggio per l'attività alpinistica e in zone isolate di montagna non accessibili in nessun periodo dell'anno con strade aperte al traffico ordinario o con linee funiviarie in servizio pubblico ad eccezione degli impianti scioviari (art. 6 della LP 8/93).

Sono rifugi escursionistici gli immobili che alla data di entrata in vigore della legge provinciale 15 marzo 1993, n. 8 erano qualificati come rifugi alpini ai sensi della legge regionale 24 giugno 1957, n. 14, e che risultano situati in zone accessibili con strada aperta al traffico ordinario, anche se per limitati periodi dell'anno (art. 23 L.p. 8/93).

Come e cosa fare
Per avviare l'attività bisogna presentare una segnalazione certificata di inizio attività.
Dove presentare la domanda
Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento e alla Provincia Autonoma di Trento consultando il seguente link: http://www.turismo.provincia.tn.it/strutture_alpinistiche/

Destinatari
Operatori del settore
Quanto costa
nessun costo
Tempi di attesa
Avvio immediato attività
Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento

L.P. 15.03.1993, n° 8.