Spettacoli e lotterie - Lotterie - Tombole - Pesche di beneficienza

Descrizione servizio

Le manifestazioni locali comprendono lotterie, tombole e pesche di beneficenza.

Sono consentite esclusivamente se promosse da:

  • enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi, nonché onlus a condizione che le manifestazioni in parola siano necessarie per far fronte alle esigenze finanziarie degli enti stessi;
  • partiti e movimenti politici svolti nell'ambito di manifestazioni locali organizzati dagli stessi;
  • tombole familiari e private organizzate per fini ludici in ambito familiare e privato.

Gli organizzatori delle manifestazioni di sorte locali devono darne COMUNICAZIONE al Sindaco del Comune ove si svolge la manifestazione almeno 30 giorni prima dello svolgimento, indicando quantità e natura dei premi assegnati, quantità e prezzo dei biglietti da vendere, luogo di esposizione dei beni nonché luogo e tempo fissati per l'estrazione e la distribuzione dei premi ai vincitori.

L'attività di controllo sulle manifestazioni a premio spetta al Commissariato del Governo e al Comune.

Prima di inoltrare al Sindaco la comunicazione relativa alla manifestazione, gli organizzatori devono richiedere un nullaosta all'Ispettorato dei Monopoli di Stato - TRENTO - Via Vannetti n. 13

Lotterie: sono definibili come manifestazioni di sorte effettuate attraverso la vendita di biglietti contrassegnati da serie e numerazione progressiva staccati da registri a matrice che danno diritto alla vincita di uno o più premi se ed in quanto estratti secondo un certo ordine. La vendita è limitata al territorio della provincia e l'importo dei biglietti non deve essere superiore a €. 51.645,69.

Tombole: vengono effettuate utilizzando cartelle contrassegnate da serie e numerazione progressiva recanti numeri ricompresi nell'intervallo da 1 a 90 la cui estrazione, secondo determinate combinazioni, dà diritto all'assegnazione dei premi in palio. La vendita delle cartelle è limitata al Comune in cui si estrae la tombola e ai Comuni limitrofi e i premi posti in palio non devono essere superiori a €. 12.911,42.

Pesche e banchi di beneficenza: vengono effettuate attraverso la vendita di biglietti una parte dei quali viene abbinata ai premi messi in palio. La vendita è limitata al Comune in cui si effettua la manifestazione e il ricavato non deve essere superiore a €. 51.645,69.

Come e cosa fare

Per avviare l'attività bisogna presentare una comunicazione al Comune, previa trasmissione, nei casi previsti del nulla osta all'Ispettorato dei Monopoli di Stato.

Dove presentare la domanda

Per la consegna della modulistica: UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - S.U.A.P Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di riferimento

Destinatari

Enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro

Quanto costa

Nessun costo

Tempi di attesa

Avvio immediato attività

Ufficio di riferimento

Edilizia Privata - S.U.A.P.

 

Piazza Garibaldi, 4

Edificio Ex Filanda, Terzo Piano

38057 Pergine Valsugana (TN)

Lunedì, Martedì e Mercoledì dalle 8.00 alle 14.00

Giovedì dalle 8.00 alle 17.30

Venerdì dalle 8.00 alle 12.00

 

Sportelli specialistici Edilizia Privata: -  previo appuntamento on line

Lunedì dalle 8.00 alle 12.30

Giovedì dalle 14.00 alle 17.30

 

 

Telefono: +39 0461 502233
Fax: +39 0461 502513
Normativa di riferimento

D.P.R. 26.10.2001, n° 430.

Modulistica
S.U.A.P. - C - Comunicazione svolgimento lotteria
S.U.A.P. - C - Scheda estrazione e consegna premi
S.U.A.P. - C - Verbale estrazione lotteria
S.U.A.P. - C - Comunicazione svolgimento pesca o banco di beneficenza
S.U.A.P. - C - Comunicazione svolgimento tombola
S.U.A.P. - C - Verbale estrazione pesca o banco di beneficenza